Azienda Agricola Stefano Recchia

Su di noi

L'Azienda Agricola Stefano Recchia è a Segonzano, in Trentino e si occupa con passione all'orticoltura e all'avicoltura

 

 

L'Azienda Agricola Stefano Recchia aderisce ai disciplinari previsti dalla LP 13/2010 per la promozione dell'economia solidale e della responsabilità sociale d'impresa

Servizi

Vendiamo i nostri prodotti direttamente, presso il Mercato dell'Economia Solidale in Piazza Santa Maria Maggiore tutti i giovedi a Trento. Collaboriamo con altre aziende agricole della Val di Cembra per realizzare attività territoriali promozionali e di sviluppo dell'economia cembrana legata al bio

Contatti

Stefano Recchia - Frazione Sevignano, 1/d

38047 Segonzano - Trento ( TN )
+39 348 4286952
P. IVA 03369230234
C.F.RCC SFN 61C10 L781O
Codice allevamento 0 IT 172 TN 032
Certificazione ICEA IT BIO 006 A890

 


Codice etico dell'azienda


Tutte le galline vengono alimentate allo stesso modo con alimentazione biologica di appositamente studiata per le galline in ambiente biologico !

Io ho disponibili come ovaiole diverse razze ne cito alcune : Marans produce uova di colore mattone scuro, Plymouth Rock Barrata produce uova di colore rosato, NEW Hampshire produce uova di colore rosato tendente caffelatte, Livornesi uova di colore bianco, Grünlaeger gallina incrociata con Livornese e gallo Araucana di origine sudamericana produce uova di colore azzurro verde !

Tutte le galline presenti nel pollaio tranne le livornesi e le grünlaeger sono nate nel mio pollaio e sono sempre state allevate all'aperto e con alimentazione naturale composta da: mais, soia, orzo, frumento e erba medica essiccata nel periodo invernale mentre in estate disponibile nel prato ! Da un anno a questa parte è stato introdotto il mangime biologico e sono state prodotte tutte le carte per iscrivere il pollaio o meglio l'allevamento di galline ovaiole nella filiera degli allevamenti biologici della nostra provincia !

Per completare il pollaio abbiamo introdotto anche un pò di anatre mute e anatre Kaki Campbell che oltre a fare un pò di pulizia nel terreno delle limacce rosse fastidiose per l'orto ci forniscono delle ottime uova che al momento stiamo utilizzando in famiglia per la produzione di pasta fresca ! Veramente ottime ! Anche loro ovviamente sono alimentate biologiche cosa che gradiscono ed apprezzano !

Anatra muta o di Barberia (CAnatra muta o di Barberia (Cairina moschata)

Atlante delle Anatre - Anatre domestiche

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

L'anatra Muta (o di Barberia o Muschiata) derivata dalla Chairina moschata, specie originaria dell'America del Sud e giunta in Europa già nella sua forma domestica. E' specializzata per la produzione di una carne di eccellente qualità (anche se non gode di grande reputazione per l'odore di muschio che emana dalla ghiandola dell'uropigio; questo odore è però percettibile soltanto nei soggetti di oltre un anno; la decapitazione degli animali subito dopo la morte elimina l'odore caratteristico) e del fegato che è adatto per produrre foie gras. Ha abitudini crepuscolari. Ottima volatrice. Gli anatroccoli hanno un rapido accrescimento e vengono macellati a 75-90 giorni quando i maschi hanno raggiunto un peso di 2,5-3,0 kg. Viene allevata anche a scopo ornamentale.

Caratteristiche morfologiche

Molti sono i caratteri che la differenziano dall'anatra domestica comune (derivata dal Germano reale Anas platyrhynchos):

- gote nude e caruncolose, rosse; zampe molto robuste grifagne;

- timoniere del maschio non arricciate;

- l'incubazione dura 5 settimane anziché 4;

- non sente il bisogno dell'acqua e ha attitudine spiccata per il volo;

- afona;

- carne molto pregiata e meno grassa;

- accoppiata all'anatra comune da ibridi infecondi (Mulards).

Le deposizioni annuali sono quattro alternate dalla cova (circa 100 uova all'anno, dal guscio giallo verdognolo e peso medio di 70-90 grammi). 

Esistono alcune varietà, tra cui bianca e nera, bianca, bronzata e blu ardesia.airina moschata)

Atlante delle Anatre - Anatre domestiche

Origine, diffusione e caratteristiche economiche

L'anatra Muta (o di Barberia o Muschiata) derivata dalla Chairina moschata, specie originaria dell'America del Sud e giunta in Europa già nella sua forma domestica. E' specializzata per la produzione di una carne di eccellente qualità (anche se non gode di grande reputazione per l'odore di muschio che emana dalla ghiandola dell'uropigio; questo odore è però percettibile soltanto nei soggetti di oltre un anno; la decapitazione degli animali subito dopo la morte elimina l'odore caratteristico) e del fegato che è adatto per produrre foie gras. Ha abitudini crepuscolari. Ottima volatrice. Gli anatroccoli hanno un rapido accrescimento e vengono macellati a 75-90 giorni quando i maschi hanno raggiunto un peso di 2,5-3,0 kg. Viene allevata anche a scopo ornamentale.